Il mercato del risparmio gestito si conferma solido. E il secondo trimestre dell’anno si apre con una partenza sprint. Ad aprile 2017, secondo i dati di Assogestioni, è stato messo a segno un nuovo aumento delle sottoscrizioni nei fondi di investimento da parte degli italiani. La “Mappa mensile del risparmio gestito” riporta una raccolta di 9 miliardi di euro, con un aumento di 37 miliardi da inizio anno, portando il patrimonio gestito a 1.984 miliardi. Il settore trainante sono i fondi, con una raccolta netta che supera i 7,1 miliardi.
 
 
I fondi preferiti dagli italiani

Gli investitori hanno indirizzato le preferenze soprattutto sui prodotti obbligazionari, che hanno raccolto 3,4 miliardi. A seguire i fondi flessibili, con 1,6 miliardi, e poi quelli bilanciati, con 1,3 miliardi di sottoscrizioni. Rimangono favoriti i fondi di diritto estero, che hanno rastrellato ben 6,4 miliardi di sottoscrizioni ad aprile. Quelli italiani di fermano a un +784 milioni.
 
Prevalgono le gestioni collettive, con oltre 7 miliardi di sottoscrizioni. Mentre le gestioni di portafoglio hanno totalizzato un aumento di quasi 2 miliardi di sottoscrizioni.
 
Il patrimonio gestito in totale però risulta essere quasi equamente diviso tra le gestioni collettive, 991 miliardi, e quelle di portafoglio (993 miliardi).

Leggi anche: 
Fondi pensione, il focus è sull’economia reale