Una strategia di investimento a rendimento assoluto (Absolute Return) mira a generare ritorni sull’investimento reali e positivi, indipendentemente dal fatto che i mercati siano in crescita, in decrescita oppure stabili.
Si potrebbe pensare che questo sia l’obiettivo principale di una corretta gestione degli investimenti; tuttavia, le metriche su cui si basa la maggior parte degli investimenti sono relative e non assolute: le performance sono misurate in relazione ad un benchmark, un indice o ai risultati dei competitor.
 
Usando, come unità di misura, i rendimenti relativi, i gestori di investimenti possono ottenere successo non tanto da guadagni reali ma, più semplicemente, perdendo somme inferiori rispetto ai colleghi, o all’indice di riferimento.
Questo è un tipo di garanzia inaccessibile ad un gestore di rendimenti assoluti, ove “assoluto” significa esattamente questo: un risultato quantificabile in rapporto alla proprie condizioni, piuttosto che un risultato che, semplicemente, supera quello degli altri. Come si dice: “You can’t eat relative returns” (non puoi mangiare i rendimenti relativi).
 
Ottenere rendimenti reali, a fronte di condizioni di mercato mutevoli, richiede l’impiego di tecniche d’investimento sofisticate. Tuttavia, i benefici di una strategia di rendimento assoluto per l’investitore possono essere molto semplici: una chiara fotografia del reale valore aggiunto dal loro gestore e dell’effettivo risultato raggiunto a seconda dei loro stessi obiettivi (e non quelli del settore di riferimento) e, infine, l’accesso a strumenti d’investimento comprovati e tecniche per ridurre al minimo le perdite in corso d’opera.
 
Punti da approfondire con il tuo consulente finanziario:
 
Come accennato, le strategie di rendimento assoluto possono comportare la necessità d’investire in tecniche sofisticate quali short selling, futures, derivati e opzioni.
 
Queste strategie possono essere più rischiose di altre tipologie d’investimento, per cui vale la pena consultare il proprio consulente finanziario, per capire insieme a lui se si adattino o meno al proprio profilo di rischio.